VIAGGIO SPIRITUALE di Tommaso Nuovo

Via Crucis di Tommaso Nuovo

La via Crucis è uno dei modi più significativi per esercitare la fede, cioè per rafforarla, se meditando i fatti e le parole di tutta la vita di Gesù li consideriamo rivelatori del mistero della Croce. La croce di Gesù e le croci di tutti gli uomini sono narrate e illuminate da tutto il vangelo

VIA CRUCIS DEL PANE VIVO DISCESO DAL CIELO

 

In quel tempo Gesù disse alla folla:”Io sono il pane vivo disceso dal cielo. Se uno mangia di questo pane vivrà in eterno e il pane che io gli darò è la mia carne per la vita del mondo.”

(Gv 6,51)

 

PRIMA STAZIONE : GESU E’ CONDANNATO A MORTE

Ti adoriamo o Cristo e ti benediciamo.. Nella Sinagoga di Cafarnao i giudei si sono posti la domanda:”Come potrà costui dare la su carne da mangiare e il suo sangue da bere? (cfr. Gv 6,52). Ecco ora apparire il modo con cui il Cristo darà il suo corpo come cibo, con lo scandalo della croce . Essi riceveranno attraverso la croce la risposta a questa domanda.

 

SECONDA STAZIONE: GESU E’ CARICATO DALLA CROCE. 

Ti adoriamo o Cristo e ti benediciamo… Contemplando questa stazione bisogna ricordarsi che se ora in apparenza sono gli altri che stanno facendo della carne di Gesù quello che vogliono, e però sempre Lui che la offre per la nostra salvezza.

 

TERZA STAZIONE: GESU CADE PER LA PRIMA VOLTA

Ti adoriamo Cristo e ti benediciamo… Gesù ha detto : “ Io sono il pane vivo disceso dal cielo (cfr. Gv 6,51) Egli però non si è accontentato di scendere dal cielo, ma ha voluto toccare la Terra prima di risalire al cielo soffrendo su di essa , soffrendo per essa.

 

QUARTA STAZIONE: GESU INCONTRA SUA MADRE

Ti adoriamo Cristo e ti benediciamo… Anche per Lei, che è sua Madre, Gesù, suo Figlio è il pane vivo disceso dal cielo, ma che proviene da Maria. Così è da Maria che ha ricevuto l’involucro terreno necessario per consegnarsi come pane vivo agli uomini.

 

QUINTA STAZIONE: GESU E’ AIUTATO DA SIMONE DI CIRENE

Ti adoriamo Cristo e ti benediciamo… Simone di Cirene è la prima persona , dopo sua Madre, che accosta il pane vivo disceso dal cielo. Egli ne rimane subito colpito per la sua bontà. Infatti non gli permetterà, più di tanto, di portagli la croce.

 

SESTA STAZIONE: GESU E’ ASCIUGATO IN VOLTO DALLA VERONICA. Ti adoriamo Cristo e ti benediciamo… Veronica, con il suo gesto, ha il dono di cogliere l’attimo in cui il Cristo si fa pane vivo attraverso la sofferenza, impressa sul volto di Gesù e sul lino che lo deterge con amore.

 

SETTIMA STAZIONE: GESU CADE PER LA SECONDA VOLTA

Ti adoriamo Cristo e ti benediciamo... La trasformazione della carne di Cristo in pane vivo per noi, avvine nel dolore per lui. Cosi come, ma non nella stessa misura, è dolorosa anche la nostra conversione dal peccato e dalla morte.

 

OTTAVA STAZIONE: GESU INCONTRA LE DONNE DI GERUSALEMME

Ti adoriamo Cristo e ti benediciamo ...Perché piangono su di Lui le donne di Gerusalemme. Le donne piangono proprio perché Gesù è stato rinnegato E il loro pianto è ancora più amaro perché è stato rinnegato proprio dai loro figli.

 

NONA STAZIONE: GESU CADE PER LA TERZA VOLTA

Ti adoriamo Cristo e ti benediciamo… Non dobbiamo sorprenderci che Gesù cade una terza volta. Forse non lo sapevate che anche per il Figlio di Dio è costato fatica e dolore diventare pane vivo?.

 

DECIMA STAZIONE: GESU E’ SPOGLIATO DALLE VESTI

Ti adoriamo Cristo e ti benediciamo… Il pane vivo disceso dal cielo non è fatto di terra ma di cielo. Così si spogliano l’uomo fatto di terra perché si manifesti poi l’uomo fatto di cielo.

 

UNDICESIMA STAZIONE: GESU E’ INCHIODATO ALLA CROCE

Ti adoriamo Cristo e ti benediciamo… Perché Gesù, questo pane vivo, così buono, viene così offeso e colpito? Forse non lo sapete che in questo modo si prova la bontà di una cosa o persona? Ora guarda alla croce e vedi come è buono Dio verso tutti.

 

DODICESIMA STAZIONE: GESU’ MUORE IN CROCE

Ti adoriamo Cristo e ti benediciamo… Ecco come finisce l’umanità dell’uomo appeso sulla croce. Ecco cosa offre l’umanità del Cristo, consegnata dal Padre a ciascuno di noi. Ci offe la possibilità di purificare la nostra coscienza, sporcata dal male.

 

TREDICESIMA STAZIONE: GESU’ E’ DEPOSTO DALLA CROCE

Ti adoriamo Cristo e ti benediciamo...Gesù, come il pane della terra lavorato dalle mani del panettiere è messo a riposare nella madia , perché fermenti, così il pane vivo disceso dal cielo torna nelle mani di chi lo ha mandato dal cielo, e riposa prima di essere offerto come cibo degli uomini chiamati al cielo.

 

QUATTORDICESIMA STAZIONE: GESU E’ POSTO NEL SEPOLCRO

Ti adoriamo Cristo e ti benediciamo… Ecco, il momento della cottura del pane vivo: avviene nel sepolcro dell’uomo, ora però abitato dal fuoco dell’amore di Dio. Ed è per questo amore che diventa cibo e da questo amore è dato per noi come pane vivo, che da la vita quella vera: quella eterna.

 

 

 

 

VIA CRUCIS DELLA ZIZZANIA DEL CAMPO

  “ I suoi discepoli gli dissero: Spiegaci la parabola della zizzania nel campo. Egli disse loro:”Colui che semina il buon seme è il Figlio dell’uomo. (Mt 13,36)

 

PRIMA STAZIONE : GESU E’ CONDANNATO A MORTE

Ti adoriamo o Cristo e ti benediciamo... Quanto buon seme ha seminato il Figlio dell’uomo nel campo del mondo. Ora occorre aspettare che il Divin contadino termini l’opera. Gesù sapeva che per compiere l’opera doveva realizzare queste parole:” Se il chicco di grano caduto in terra non muore porta molto frutto" (Gv 12,24)

 

SECONDA STAZIONE: GESU E’ C ARICATO DALLA CROCE.

Ti adoriamo o Cristo e ti benediciamo… Si può vedere che Gesù ha seminato solo buon seme, perché tutto ciò che ha detto si compie; è lui stesso che compie ciò che la parola dice:” Chi vuol essere mio discepolo prenda la sua croce e mi segua (Lc 9,23).

 

TERZA STAZIONE: GESU CADE PER LA PRIMA VOLTA

Ti adoriamo Cristo e ti benediciamo… Anche le cadute di Gesù fanno parte del buon seme collocato nel campo di Dio. Queste cadute ci parlano delle fragilità dell’uomo specie se porta la croce. Le fragilità dell’uomo non sono di Cristo. In queste cadute e fragilità dell'uomo si compie la parola del vangelo che dice:" Senza di me non potete far nulla" ( Gv 15,16).

 

QUARTA STAZIONE: GESU INCONTRA SUA MADRE

Ti adoriamo Cristo e ti benediciamo… Il buon seme della Parola è sceso prima in Lei, Vergine Maria. Poi sarà di tutti coloro che si metteranno docilmente come lei alla scuola di Gesù

 

QUINTA STAZIONE: GESU E’ AIUTATO DA SIMONE DI CIRENE

Ti adoriamo Cristo e ti benediciamo… Gesù non ha mai smesso di seminare il buon seme, anche e soprattutto mentre portava la croce. Ecco Simone di Cirene sarà il primo frutto di questa nuova e buona semina

 

SESTA STAZIONE: GESU E’ ASCIUGATO IN VOLTO DALLA VERONICA.

Ti adoriamo Cristo e ti benediciamo… Anche in Veronica è stato collocato il buon seme della Parola di Dio. E’ sotto gli occhi di tutti quali frutti ha portato in lei questo buon seme.

 

SETTIMA STAZIONE: GESU CADE PER LA SECONDA VOLTA

Ti adoriamo Cristo e ti benediciamo… Il buon seme della seconda caduta consiste nel fatto che Gesù si è sempre lasciato avvicinare da chi è caduto e cercava di rialzarsi. Gesù fa molto di più si avvicina lui stesso a chi è caduto e lo rialza con la sua croce.

 

OTTAVA STAZIONE: GESU INCONTRA LE DONNE DI GERUSALEMME

Ti adoriamo Cristo e ti benediciamo… Il buon seme è stato gettato anche a Gerusalemme. Ma le donne che piangono disperate dove erano quando il buon seme veniva seminato?

 

NONA STAZIONE: GESU CADE PER LA TERZA VOLTA

Ti adoriamo Cristo e ti benediciamo… Il buon seme della terza caduta consiste nella perseveranza e nel credere fino in fondo nel disegno d’amore di Dio.

 

DECIMA STAZIONE: GESU E’ SPOGLIATO DALLE VESTI

Ti adoriamo Cristo e ti benediciamo… Il buon seme che è stato offerto da Cristo necessariamente si presentava povero e spoglio della gloria del mondo. Ma poi è stato rivestito della gloria di Dio.

 

UNDICESIMA STAZIONE: GESU E’ INCHIODATO ALLA CROCE

Ti adoriamo Cristo e ti benediciamo… Quale buon seme può essere trovato in così azioni dell’uomo. L’uomo buon seme che possiamo trovare è ancora quello della parola di Gesù che dice:” Se uno ti percuote la guancia destra tu porgi anche la sinistra. Se uno ti inchioda la mano destra tu dagli anche l’altra.

 

DODICESIMA STAZIONE: GESU’ MUORE IN CROCE

Ti adoriamo Cristo e ti benediciamo… Il buon seme della morte in croce del Cristo sta nel fatto che Lui, di fronte alla morte ha sempre avuto una parola e una azione di vita, che non ha mai lasciato mancare per nessuno e nemmeno per se.

 

TREDICESIMA STAZIONE: GESU’ E’ DEPOSTO DALLA CROCE

Ti adoriamo Cristo e ti benediciamo… Il Buon seme gettato nel terreno del mondo ora riposa. Quando si semina, il buon seme viene nascosto nella terra, la terra è ancora brulla e deserta. Ma la forza del seme sta nel suo nascondimento. Questo ha fatto Gesù. Nella sua morte è nascosto il seme della vita eterna.

 

QUATTORDICESIMA STAZIONE: GESU E’ POSTO NEL SEPOLCRO

Ti adoriamo Cristo e ti benediciamo… Ora conosciamo perfettamente chi è il Seme Buono, è quello collocato nel sepolcro. Il Seme Buono produce frutti buoni. Il seme cattivo produce frutti cattivi. Se nella sua vita Gesù ha prodotto tanti frutti buoni, così sarà anche con la sua morte. E’ stato proprio il dono della sua vita a produrre i frutti più buoni per noi

 

 

 

VIA CRUCIS DEL SERVO SOFFERENTE

  “Tutto questo avvenne perché si adempisse ciò che era stato detto per mezzo del profeta Isaia: Egli ha preso le nostre infermità e si è addossato le nostre malattie". (Mt 8, 5-17)

 

 

PRIMA STAZIONE : GESU E’ CONDANNATO A MORTE

  Ti adoriamo o Cristo e ti benediciamo... Gesù un giorno ha detto: “ Io non sono venuto per abolire la legge, ma per compierla. Infatti Gesù è passato per tre anni per le strade della Palestina e si è fatto carico di tutti i malati che si presentavano a Lui, soprattutto dei peccatori, per guarirli della morte spirituale.

SECONDA STAZIONE: GESU E’ C ARICATO DALLA CROCE.

  Ti adoriamo o Cristo e ti benediciamo... Gesù non solo si è fatto carico di tutte le miserie degli uomini. Gli stessi uomini si sono preoccupati di dare a Lui quel che di più male avevano: ecco che nella croce che porta è presente il male della morte.

TERZA STAZIONE: GESU CADE PER LA PRIMA VOLTA

Ti adoriamo Cristo e ti benediciamo… Per capire in che cosa consiste ciò che porta Gesù sulle sue spalle occorre osservare le sue cadute. Ogni caduta dice quanto l’uomo è schiacciato dal male.

QUARTA STAZIONE: GESU INCONTRA SUA MADRE

Ti adoriamo Cristo e ti benediciamo… Maria incrociando Gesù che porta la Croce, vede per la prima volta l’orizzonte della sua missione. Come ha compassione del Figlio, così ha compassione di tutti i suoi figli. Ora davanti a tanta sofferenza rinnova a Dio il suo “ Eccomi sono la serva del Signore”.

QUINTA STAZIONE: GESU E’ AIUTATO DA SIMONE DI CIRENE

Ti adoriamo Cristo e ti benediciamo… Cristo incamminato sulla strada del Golgota mette sulle sue spalle anche l’iniziale rifiuto di Simone di Cirene. Non tanto il rifiuto di portare la Croce , a cui costretto dai soldati, ma il rifiuto di essere salvato dalla croce di Cristo. Infatti dopo pochi passi capisce che non può portare quella croce e la riconsegna a Gesù.

SESTA STAZIONE: GESU E’ ASCIUGATO IN VOLTO DALLA VERONICA.

Ti adoriamo Cristo e ti benediciamo… Anche Veronica aveva consegnato al Cristo la sua malattia mortale. Egli la porta su di sé anche per Veronica. Ora vediamo l’affanno di Veronica che cerca nel volto di Cristo sofferente l’immagine di Colui che la amata e la salvata.

SETTIMA STAZIONE: GESU CADE PER LA SECONDA VOLTA 

Ti adoriamo Cristo e ti benediciamo... Ecco, una seconda caduta per Gesù. Ma chi lo sorreggerà fino alla Croce? Io lo sorreggerò! Lo dice il suo vero familiare: Dio Padre.

OTTAVA STAZIONE: GESU INCONTRA LE DONNE DI GERUSALEMME

Ti adoriamo Cristo e ti benediciamo... Piangono Gesù il Figlio di Dio,come Lui stesso si è dichiarato di fronte al Sommo Sacerdote Caifa, mentre porta la Croce. Ma esse non sanno che piangeranno per tutti i loro figli che invece hanno rifiutato la Croce di Cristo.

NONA STAZIONE: GESU CADE PER LA TERZA VOLTA

Ti adoriamo Cristo e ti benediciamo… Se è la debolezza dell’uomo a farlo cadere è tanto anche l’amore di Dio che lo sorregge.

DECIMA STAZIONE: GESU E’ SPOGLIATO DALLE VESTI 

Ti adoriamo Cristo e ti benediciamo… Questa spogliazione è segno che egli rinuncia per amore nostro a tutte le dignità tranne ad una, quella di essere il Figlio di Dio.

UNDICESIMA STAZIONE: GESU E’ INCHIODATO ALLA CROCE 

Ti adoriamo Cristo e ti benediciamo… Ora si manifesta la crudele e dura volontà dell’uomo verso il Figlio di Dio. Il cristo abbraccia questa volontà come se fosse la volontà del Padre, e va oltre. Non si accontenta di donare la vita umana, dona agli uomini la sua Vita Divina.

DODICESIMA STAZIONE: GESU’ MUORE IN CROCE

Ti adoriamo Cristo e ti benediciamo… Ecco, che per essere in tutto per noi fratello, sorella e madre, Cristo si dona in totalità. E tu per essere suo fratello, sorella e madre, sei disposto a donare tutto di te! Pensaci.

TREDICESIMA STAZIONE: GESU’ E’ DEPOSTO DALLA CROCE

 Ti adoriamo Cristo e ti benediciamo… Ora Cristo ritorna a noi come vero familiare dell’umanità. Nel suo corpo ha mostrato che si è fatto tutto a tutti e in tutto, ha fatto la volontà del Padre

QUATTORDICESIMA STAZIONE: GESU E’ POSTO NEL SEPOLCRO

Ti adoriamo Cristo e ti benediciamo... Ecco il luogo che di più ci fa assomigliare al Cristo: il sepolcro. Ecco anche il luogo potremo un giorno assomigliare fino in fondo a Lui , morto e risorto. Ma ciò dipenderà anche dalla nostra fede.

 

                                              Tommaso Nuovo

 

VIA CRUCIS DEL SERVO SOFFERENTE.doc
Documento Microsoft Word 19.0 KB