VIAGGIO DELL'ANIMA VERSO DIO

        Tommaso... "non essere incredulo ma credente". (Gv 20,27)

  

VANGELO DEL GIORNO: commentato da Tommaso Nuovo

DOMENICA 22 DICEMBRE 2013 IV DI AVVENTO

 

Dal Vangelo secondo Matteo

(Mt 1,18-24)

Così fu generato Gesù Cristo: sua madre Maria, essendo promessa sposa di Giuseppe, prima che andassero a vivere insieme si trovò incinta per opera dello Spirito Santo. Giuseppe suo sposo, poiché era uomo giusto e non voleva accusarla pubblicamente, pensò di ripudiarla in segreto.
Però, mentre stava considerando queste cose, ecco, gli apparve in sogno un angelo del Signore e gli disse: «Giuseppe, figlio di Davide, non temere di prendere con te Maria, tua sposa. Infatti il bambino che è generato in lei viene dallo Spirito Santo; ella darà alla luce un figlio e tu lo chiamerai Gesù: egli infatti salverà il suo popolo dai suoi peccati».
Tutto questo è avvenuto perché si compisse ciò che era stato detto dal Signore per mezzo del profeta: «Ecco, la vergine concepirà e darà alla luce un figlio: a lui sarà dato il nome di Emmanuele», che significa “Dio con noi”.
Quando si destò dal sonno, Giuseppe fece come gli aveva ordinato l’angelo del Signore e prese con sé la sua sposa.

 

COMMENTO:

Terrmina l'avvento dell'anno 2013 e ancora una siamo stati richiamati a scrivere nella nostra vita una storia meravigliosa: la storia della salvezza. Possiamo vedere nei personaggi biblici e sopratutto in San Giuseppe e nella Beata Vergine Maria come si compie la storia della salvezza. Veniamo così anche noi coinvolti e salvati. Oggi il Vangelo ci narra di come è stato coinvolto Giuseppe di Nazaret in questa storia di salvezza. Dio ha i suoi piani e la sua logica per agire. Dio ha voluto che si compissero le profezie dei profeti che annunciavano la nascita del figlio di Dio da un discendente di Davide, perciò prima ha messo insieme Giuseppe e Maria, poi ha agito in Maria, attraverso lo Spirito Santo, per concepire il Figlio di Dio.

Giuseppe è entrato in crisi, ma non in crisi di fede. E così arriva l'aiuto celeste e l'arcangelo Gabriele gli rivela il segreto di Maria. Se Giuseppe non fosse rimasto nella fede e non avrebbe atteso l'aiuto di Dio avrebbe certamente fatto dei gravi danni a Maria. Anche noi nel tempo di avvento abbiamo preparato l'attesa perché Dio ci faccia conoscere il mistero che circonda l'uomo, chiamato ad essere Dio,ma proiettato anche verso il male più profondo. Da dove ci può venire questa rivelazione? Certamente non da un angelo , a meno che Dio abbia su di noi progetti speciali. L'annuncio ci verrà dato dai predicatoori del Vangelo. Ecco perché dobbiamo pregare che essi nella loro vita, neii loro modi di agire e nella castità del loro corpo siano come angeli e portino a noi la rivelazione del mistero di Dio e dell'uomo. I problemi che vivono i preti sono molti ma anche per loro il primo problema deve essere quello della propria fede,unito a quello della castità della vita, senza la quale anche tutte le attività le iniziative che intraprendono risultano senza fede e e perciò senza la vera fecondità pastorale . Si potrebbe dire che oggi la vera urgenza della Chiesa sia la fede dei preti, senza la quale Dio non si rivela ne consegna i tesori della sua grazia.

Se san Giuseppe è modello per i papà tanto lo è anche per i preti. Affidiamo a lui tutti i sacerdoti in questo scorcio di avvento che si volge al termine.

 

 

tommasonuovo@yahoo.it

PENSIERO DEL GIORNO

PENSIERO DEL GIORNO

clicca sul link

 

apri questo link e scegli un pensiero che ti può far riflettere,

 

 

VIENI O MADRE IN MEZZO A NOI...

LA CHIESA PARROCCHIALE DI MEDJUGORJE
LA CHIESA PARROCCHIALE DI MEDJUGORJE

VIENI O MADRE IN MEZZO A NOI....

 

Vieni Maria quaggiù. Mancava ancora a Tommaso Nuovo una rubrica dedicata alla Madre celeste Maria: “ Madre di Cristo e Madre nostra “. Il mio rapporto con Maria inizia nella mia infanzia, quando andavo con mia madre e le mi sorelle al S.Rosario in parrocchia nel mese di maggio e poi è cresciuto nel tempo. Posso testimoniare che la Madre di Dio mi ha seguito e aiutato sempre, con tanta pazienza e amorevolezza, anche nel tempo di prove e sbandamenti. Ora desidero manifestarla come posso con la mia vita e raccogliere le testimonianze più eloquenti della sua presenza in mezzo a noi.

Senza dubbio tra le tante testimonianze della presenza di Maria c'è Medjugorje.

La Chiesa ha istituito una commissione internazionale che dal 2010 sta studiando il fenomeno. Ci sono già delle dichiarazioni precedenti che escludono la frode. Ma senza dubbio l'aspetto della soprannaturalità di Medjugorje non deve essere cercato solo nei veggenti, o nei tanti fenomeni soprannaturali che pur ci sono, nemmeno nelle tante guarigioni miracolose, che pur ci sono, ma nella conversione dei cuori di molti, che sono andati a Medjugorje con scetticismo e sono tornati con la fede e la volontà di iniziare e proseguire un cammino di conversione. Quanta fatica invece fanno le parrocchie a convertire i cuori. Molte volte nemmeno i sacerdoti vivono in stato di conversione... . La Madre di Dio è venuta in mezzo a noi non per sostituirsi alla Chiesa, ma per aiutare la Chiesa nella missione di ricondurre a Cristo i nostri cuori insieme quelli di tanti fratelli e sorelle.

 

 

                                        Tommaso Nuovo

 

INIZIAMO CON UN VIDEO SIGNIFICATIVO REALIZZATO DA RAI 2 PER TRENTA ANNI DELLE APPARIZIONI

PER NON DIMENTICARE CHE L'INFERNO ESISTE

Vi offro questi testi tratti dagli scritti di santi che per grazia ricevuta o sono stati portati all'inferno o lo hanno visto in visione. Questa lettura la consiglio a tutti, pensando che come c'è un posto riervato per me in paradiso c'è ne uno riservato per me anche all'inferno.

L'introduzione e i testi sono stati scelti da Padre Antonio di Monda O.F.M.

Buona meditazione da Tommaso Nuovo

 

 

INTRODUZIONE DI PADRE ANTONIO DI  MONDA O.F:M

Parlo d'inferno... e mi sembra già di sentire gli sghignazzamenti, i risolini ironici, i giudizi sprezzanti di tutti i... superuomini arrivati. Beati loro! Alla convinzione che l'inferno è una favola, un'invenzione di anime tristi che, consapevolmente o no, appestano l'aria con queste fantasie mefitiche. Sull'inferno purtroppo oggi forse si scherza troppo: fioriscono barzellette e battute che, per lo più, tendono appunto a svuotare di significato una realtà ritenuta fantasia e creazione di preti e di gente triste. Come si può oggi - dicono tanti - parlare ancora d'inferno, nell'era della tecnica onnipotente e di conquiste quasi incredibili? Ma, sia detto a scanso di equivoci: lazzi e sorrisetti ironici e altre cose del genere, non devono impressionare troppo, perché alla verità non si perviene con negazioni idiote e ironie stupide. Se tutto il mondo arrivasse alla pazzia di affermare che il sole è un'illusione, non per questo il sole cesserebbe di essere. La verità è indistruttibile ed eterna come Dio, e l'inferno è una realtà di ragione e di rivelazione, che niente e nessuno, nonostante i tanti interrogativi che solleva, potrà vanificare. È vero, molti - e sono soprattutto agnostici, razionalisti e materialisti e uomini dalla dubbia condotta - non credono all'inferno, adducendo ragioni su ragioni che non provano niente. L'inferno - dicono molti di loro - è qui sulla Terra. E ora diamo la parola a chi - per grazia speciale di Dio - ha potuto visitare il luogo dell'eterno castigo.

 

     

            L'INFERNO VISTO DAI SANTI

 

 

 

BIBBIA ONLINE

     VEDI COME REPERIRE LA BIBBIA ONLINE

 

 APRI E VISITA

QUESTO LINK DI TOMMASO NUOVO

 

BIBBIA ONLINE

 

STRAORDINARIO:

LA BIBBIA ONLINE IN MP3

un progetto realizzato dal sito

www.reginamundi.it

 

 

NUOVO TESTAMENTO  IN GRECO ONLINE 

 

Vesrione semplice senza note ne cristica testuale in file pdf

VIDEOVANGELO: ecco cosa avviene durante la S.Messa nel momento della consacrazione

SANTI E BEATI DI IERI E DI OGGI: scegli un santo per amico.

Santt' Albertp Hurtado sacerdote della Compagnia di Gesù 1901-1952
Santt' Albertp Hurtado sacerdote della Compagnia di Gesù 1901-1952

Scegli un santo o il tuo santo dal sito

www.santibeati.it

Guarda e conosci

i santi di Tommaso Nuovo

 

TI PRESENTO UN AMICO:

Sant' Alberto Hurtado

GUARDA IL FILM SU SANT' ALBERTO HURTADO

                                 il film è stato prodotto in Cile,

                                ma si può seguire facilmente

 

SANTA ANGELA DA FOLIGNO: sanata canonizzata senza processi canobico da Papa Francesco

 

     NOVITA' SUL SITO DI TOMMASO NUOVO

  

VISITATE IL LINK:

 

MUSICHE  E CANTI DI FEDE

file mp3 e spartiti